Autore Topic: carico limite fondazione su scarpata quasi verticale  (Letto 2792 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline TNA

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 47
  • -Receive: 15
  • Post: 159
  • Karma: 17
  • Novizio
  • Città: imperia
  • Professione: ingegnere civile e ambientale
  • Software utilizzati: amv, hec ras, aztec
  • Specializzazione: idraulica fluviale, strutture
carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« il: 11 Settembre , 2013, 15:37:35 pm »
Il problema è il seguente.
Su un pendio piuttosto acclive è stata sbancata una porzione di versante.
Il fronte di scavo alto circa 6 metri è stato modellato con una scarpata avente inclinazione pari a 70°. Il pendio naturale ha un angolo di inclinazione di 35°.
Il fronte è caratterizzato da roccia stratificata a "reggipoggio" e in sommità da una coltre di spessore parti a circa 1 m.
Le caratteristiche della roccia sono piuttosto buone.
Facendo una verifica di stabilità i maggiori problemi convergono nell'ultimo tratto di coltre posta sopra il fronte di scavo (come del resto mi aspettavo).
Devono essere eseguiti degli interventi tra i quali si sta valutando la realizzazione di un muretto in sommità del fronte che sostenga il terreno di cui sopra che tende a scivolare.
La mia domanda è: come verifico al carico limite la fondazione del muretto?
Questo perchè la scarpa è molto inclinata e l'applicabilità dell'equazione di Hansen viene meno per il non rispetto delle condizioni di ammissibilità del metodo.
Ho provato a darmi una risposta.
Considero la formula di HAnsen però annullo i termini relativi al contributo delle forze agenti lungo la superficie di rottura e al contributo dovuto al sovraccarico del terrapieno. In pratica considero il solo termine 0.5 × ? × B × N? x s? .
Siete d'accordo o no?
Considerazioni integrative? Soluzioni alternative?
Grazie e saluti.
“niente al mondo è più importante dell’Educazione: l’insegnamento di una persona virtuosa può influenzare molti:ciò che è stato compreso da una generazione può essere trasmesso alle successive”. Jigoro Kano


Offline Legs

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 8
  • -Receive: 31
  • Post: 113
  • Karma: 32
  • Laureato
  • Città: Provincia Milano
  • Professione: Ingegnere Civile
  • Software utilizzati: Autocad MasterSap LibreOffice Gimp VCASLU
  • Specializzazione: Strutturista
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #1 il: 11 Settembre , 2013, 17:39:50 pm »
Prova a dare un'occhiata a questo documento:
https://www.dropbox.com/s/smm4cgvga49y7b7/FondazioniSuPendenze.zip
E' tratto dal libro di Braja M Das. Magari riesce a farti inquadrare la soluzione.

Offline TNA

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 47
  • -Receive: 15
  • Post: 159
  • Karma: 17
  • Novizio
  • Città: imperia
  • Professione: ingegnere civile e ambientale
  • Software utilizzati: amv, hec ras, aztec
  • Specializzazione: idraulica fluviale, strutture
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #2 il: 11 Settembre , 2013, 17:59:23 pm »
Grazie Legs, me lo leggo.
“niente al mondo è più importante dell’Educazione: l’insegnamento di una persona virtuosa può influenzare molti:ciò che è stato compreso da una generazione può essere trasmesso alle successive”. Jigoro Kano


Offline pasquale

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 144
  • -Receive: 186
  • Post: 951
  • Karma: 193
  • Ingegnere
  • Professione: Ingegnere
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #3 il: 12 Settembre , 2013, 16:31:15 pm »
da come ho capito la geometria è questa



il muro appoggia comunque su roccia compatta ?
impossibile est ut is faciat, qui nescit quomodo fiat
(Arnold Geulincx)

Offline TNA

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 47
  • -Receive: 15
  • Post: 159
  • Karma: 17
  • Novizio
  • Città: imperia
  • Professione: ingegnere civile e ambientale
  • Software utilizzati: amv, hec ras, aztec
  • Specializzazione: idraulica fluviale, strutture
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #4 il: 12 Settembre , 2013, 17:50:09 pm »
Ciao Pasquale,
ho intenzione di superare il primo strato di alterazione (spessore di circa 50 cm) per fondare sulla roccia maggiormente compatta.
Allego una foto esplicativa.


“niente al mondo è più importante dell’Educazione: l’insegnamento di una persona virtuosa può influenzare molti:ciò che è stato compreso da una generazione può essere trasmesso alle successive”. Jigoro Kano

Offline pasquale

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 144
  • -Receive: 186
  • Post: 951
  • Karma: 193
  • Ingegnere
  • Professione: Ingegnere
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #5 il: 12 Settembre , 2013, 19:39:44 pm »
puoi anche fare una verifica usando il programma gratuito di Verruijt STB per la verifica dei pendii, imponendo che il cerchio di rottura passi per il punto interno della base della fondazione
http://geo.verruijt.net/software.html
anche se nel capitolo postato da Legs c'è già tutto
« Ultima modifica: 12 Settembre , 2013, 19:42:28 pm da pasquale »
impossibile est ut is faciat, qui nescit quomodo fiat
(Arnold Geulincx)

Offline TNA

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 47
  • -Receive: 15
  • Post: 159
  • Karma: 17
  • Novizio
  • Città: imperia
  • Professione: ingegnere civile e ambientale
  • Software utilizzati: amv, hec ras, aztec
  • Specializzazione: idraulica fluviale, strutture
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #6 il: 12 Settembre , 2013, 22:17:45 pm »
Grazie Pasquale.
“niente al mondo è più importante dell’Educazione: l’insegnamento di una persona virtuosa può influenzare molti:ciò che è stato compreso da una generazione può essere trasmesso alle successive”. Jigoro Kano

Offline pasquale

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 144
  • -Receive: 186
  • Post: 951
  • Karma: 193
  • Ingegnere
  • Professione: Ingegnere
Re:carico limite fondazione su scarpata quasi verticale
« Risposta #7 il: 17 Settembre , 2013, 11:03:50 am »
dimenticavo, per le fondazioni su roccia, c'è questo utile articolo
http://www.associazionegeotecnica.it/sites/default/files/rig/RIG_1985_1_43.pdf
impossibile est ut is faciat, qui nescit quomodo fiat
(Arnold Geulincx)

 

Related Topics

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
51 Risposte
14395 Visite
Ultimo post 16 Maggio , 2012, 18:49:38 pm
da ing.Max
2 Risposte
2973 Visite
Ultimo post 13 Gennaio , 2010, 16:58:14 pm
da pasquale
3 Risposte
5389 Visite
Ultimo post 29 Marzo , 2010, 22:03:49 pm
da _automa_
10 Risposte
3063 Visite
Ultimo post 03 Agosto , 2011, 07:30:04 am
da antonio73
4 Risposte
2246 Visite
Ultimo post 24 Novembre , 2012, 19:55:40 pm
da TNA

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24