Autore Topic: Periodo / Frequenza fondamentale del sito  (Letto 2139 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline mg

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 27
  • -Receive: 22
  • Post: 167
  • Karma: 24
  • Novizio
  • Città: Brescia
  • Professione: ingegnere
  • Software utilizzati: Libreoffice 3.3.2 - Straus 7 2.4.4.2 - Zwcad - C#
  • Specializzazione: strutture
Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« il: 07 Febbraio , 2014, 11:04:32 am »
Mi chiedo ove questo parametro rientri nella progettazione visto che a volte è richiesto espressamente.

Immagino sia legato all'amplificazione locale ma non ho trovato particolari prescrizioni su di esso.

grazie
Marco


Offline Salvatore Bennardo

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 155
  • -Receive: 116
  • Post: 1000
  • Karma: 123
  • Città: Atene (Greece)
  • Professione: aspirante ingegnere
  • Software utilizzati: latesta.exe vers. free 2016
  • Specializzazione: costruzione cucce per cani
Re:Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #1 il: 07 Febbraio , 2014, 19:49:35 pm »
Mi chiedo ove questo parametro rientri nella progettazione visto che a volte è richiesto espressamente.

Immagino sia legato all'amplificazione locale ma non ho trovato particolari prescrizioni su di esso.

grazie
Marco

A livello pratico per la ordinaria e normale progettazione non ho mai avuto modo di vedere che ci rientri esplicitamente in qualche caso.
Per le cose ordinarie non scomodiamo il problema dell'interazione suolo-struttura. Ci riduciamo a usare il metodo dello spettro di risposta, ove il suolo è visto "congelato", fisso.
Se indichi dove è richiesto espressamente ...
Il termine "Periodo fondamentale del sito" ha lo stesso significato di "Periodo fondamentale della struttura".
Cioè, non è legato a fenomeni di amplificazione e "non possono esserci prescrizioni", ogni corpo ha il suo T1 .
Ricordo che il problema è trattato in uno degli ultimi capitoli del Clough-Penzien.
massima mai scaduta: la tua sinistra non sappia mai del bene che fa la tua destra (sempre che sia vero che lo faccia)
sin²(theta)=omega*sin(alfa)
Mitico Crozza! Commento di Bossi dopo le disastrose elezioni amministrative: "Poteva andare peggio. Potevo avere più figli..." (per come replicato in un post da ing.Max)

Offline mg

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 27
  • -Receive: 22
  • Post: 167
  • Karma: 24
  • Novizio
  • Città: Brescia
  • Professione: ingegnere
  • Software utilizzati: Libreoffice 3.3.2 - Straus 7 2.4.4.2 - Zwcad - C#
  • Specializzazione: strutture
Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #2 il: 07 Febbraio , 2014, 19:56:39 pm »
Ad esempio nel regolamento della regione lazio n.2 del 07.02.21012 nell'allegato c, ove sono indicate le prove da effettuare, nel caso di rischio medio alto, e' richiesto tale valore.

Grazie
Marco


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Offline Salvatore Bennardo

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 155
  • -Receive: 116
  • Post: 1000
  • Karma: 123
  • Città: Atene (Greece)
  • Professione: aspirante ingegnere
  • Software utilizzati: latesta.exe vers. free 2016
  • Specializzazione: costruzione cucce per cani
Re:Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #3 il: 07 Febbraio , 2014, 20:49:59 pm »
Ad esempio nel regolamento della regione lazio n.2 del 07.02.21012 nell'allegato c, ove sono indicate le prove da effettuare, nel caso di rischio medio alto, e' richiesto tale valore.

Grazie
Marco


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Ho l'impressione che veramente ci stanno a complicare senza motivo la vita.
Tutta questa imposizione di bassissimo livello legislativo è alquanto stupida e fuorviante.
Tutte queste regolamentazioni non fanno che ingarbugliare apposta le poche cose che si potrebbero fare anche meglio.
Quel regolamento come definisce numericamente "rischio medio-alto"?
In nessun modo.
Ogni prova ha costi elevati e se una prova non è finalizzata ad avere dati certi e necessari per l'imput strutturale mi pare pura castroneria normativa.
Alla fine tutti ci riconduciamo a NTC 2008.
massima mai scaduta: la tua sinistra non sappia mai del bene che fa la tua destra (sempre che sia vero che lo faccia)
sin²(theta)=omega*sin(alfa)
Mitico Crozza! Commento di Bossi dopo le disastrose elezioni amministrative: "Poteva andare peggio. Potevo avere più figli..." (per come replicato in un post da ing.Max)

Offline mg

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 27
  • -Receive: 22
  • Post: 167
  • Karma: 24
  • Novizio
  • Città: Brescia
  • Professione: ingegnere
  • Software utilizzati: Libreoffice 3.3.2 - Straus 7 2.4.4.2 - Zwcad - C#
  • Specializzazione: strutture
Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #4 il: 07 Febbraio , 2014, 21:11:12 pm »
In realta' il rischio medio alto e' definito abbastanza chiaramente in funzione della pericolosita' geologica e della classe d'uso. Nell'allegato c poi e' individuata la pericolosita' geologica.

Il tutto mi e' balzato all'occhio perche' sto seguendo un lavoro da realizzarsi in zona r4 (legata all'autorita' di bacino) e di classe d'uso due. Quel regolamento, che uso a volte come riferimento, individua in questo caso questa classe medio-alta e per tale classe consiglia anche questo valore.

Immagino che un significato lo abbia seppure, forse, nelle ntc non e' contemplato.

Grazie

Marco





Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Offline Salvatore Bennardo

  • Nonno del forum
  • *****
  • Thank You
  • -Given: 155
  • -Receive: 116
  • Post: 1000
  • Karma: 123
  • Città: Atene (Greece)
  • Professione: aspirante ingegnere
  • Software utilizzati: latesta.exe vers. free 2016
  • Specializzazione: costruzione cucce per cani
Re:Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #5 il: 07 Febbraio , 2014, 21:20:29 pm »
Il significato certo, ce l'ha.
Ma se si lavora secondo NTC, e non serve per l'imput progettuale, sono stress e tanti soldi spesi inutilmente.
Da quello che ho capito tutte queste definizioni rischio medio alto etc. non servono a nulla nel momento in cui la norma ti impone per il sito la acc. attesa o di picco o come cappera si chiama.
Altra roba è affrontare la progettazione modellando pure il suolo, considerando un adeguato volume di esso suolo, ma sono cose non ordinarie, e allo stato attuale relegate ancora alla teoria.
massima mai scaduta: la tua sinistra non sappia mai del bene che fa la tua destra (sempre che sia vero che lo faccia)
sin²(theta)=omega*sin(alfa)
Mitico Crozza! Commento di Bossi dopo le disastrose elezioni amministrative: "Poteva andare peggio. Potevo avere più figli..." (per come replicato in un post da ing.Max)

Offline g.iaria

  • Veterano del forum
  • ****
  • Thank You
  • -Given: 108
  • -Receive: 211
  • Post: 627
  • Karma: 220
Re:Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #6 il: 08 Febbraio , 2014, 10:46:45 am »
Anche conoscendo a menadito le caratteristiche geomeccaniche del sito, con tutte le sue stratificazioni, siamo comunque di fronte ad un semispazio elastico, per cui avrebbe senso parlare di frequenza/periodo del sito, solo in riferimento ad un suo specifico modo di vibrare. E questo perchè un sisma eccita il suolo in diversi modi, in ragione della natura delle onde che in esso si propagano:
- onde di volume del tipo P e S;
- onde di superficie del tipo R e L.
Viceversa, in riferimento ad un dato accelerogramma relativo al sito, relativo ad un ben preciso orientamento di misura, è possibile processare il segnale registrato ed analizzarlo nel dominio delle frequenze, in modo da ricavarne lo spettro e quindi i contenuti in frequenza, da cui è possibile stimare i vari range di frequenza relativi alle armoniche fondamentali di vibrazione del sito in questione, sempre in riferimento al dato accelerogramma.
Attenzione a non confondere questo spettro con lo spettro di risposta, che sono due cose diverse.
Un bravo scienziato è una persona con delle idee originali.
Un bravo ingegnere è una persona che fa un progetto che funziona con il minor numero possibile di idee originali.

Freeman Dyson

Offline mg

  • Semi Esperto
  • **
  • Thank You
  • -Given: 27
  • -Receive: 22
  • Post: 167
  • Karma: 24
  • Novizio
  • Città: Brescia
  • Professione: ingegnere
  • Software utilizzati: Libreoffice 3.3.2 - Straus 7 2.4.4.2 - Zwcad - C#
  • Specializzazione: strutture
Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #7 il: 08 Febbraio , 2014, 15:53:22 pm »
Sinceramente non ho ben capito.

Stiamo parlando di analisi sismica al passo con accelerogrammi e quindi non modale? Parliamo di analisi di 3 livello?
Vogliamo valutare quale sia la corretta amplificazione sismica visto che l'analisi modale con parametri delle ntc non e' applicabile?

Sinceramente non ho mai approfondito il discorso del terzo livello nel senso che analisi di secondo livello con amplificazione morfologica o litologica in cui il fattore di amplificazione e' maggiore della soglia sono risolte modificando la classe del terreno senza scomodare il terzo livello.

Parliamo quindi di amplificazioni dovute ad altri motivi come liquefazione ove la stima del fattore di amplificazione va valutata direttamente.

Vorrei inquadrare quando questo dato mi serve per capire in primis se approfondire il discorso.

Rimane il dubbio perche' nel mio caso in cui gia' l'analisi di secondo livello del pgt evidenzia amplificazioni minori della soglia dovrei valutare questo parametro. Il pgt infatti non individua l'area in esame come oggetto di analisi di terzo livello ma come area ove valutare l'amplificazione litologica.

Marco


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk

Offline g.iaria

  • Veterano del forum
  • ****
  • Thank You
  • -Given: 108
  • -Receive: 211
  • Post: 627
  • Karma: 220
Re:Periodo / Frequenza fondamentale del sito
« Risposta #8 il: 15 Febbraio , 2014, 11:13:48 am »
Sinceramente non ho ben capito.

Stiamo parlando di analisi sismica al passo con accelerogrammi e quindi non modale? Parliamo di analisi di 3 livello?
No, niente di tutto questo.
Trovi dei riferimenti in merito a quello che stai cercando nell'appendice D delle Linee Guida AGI (2005) - Aspetti Geotecnici della Progettazione in Zona Sismica.
Un bravo scienziato è una persona con delle idee originali.
Un bravo ingegnere è una persona che fa un progetto che funziona con il minor numero possibile di idee originali.

Freeman Dyson

 

Related Topics

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
0 Risposte
9269 Visite
Ultimo post 15 Maggio , 2009, 16:59:58 pm
da Gilean
0 Risposte
4644 Visite
Ultimo post 29 Gennaio , 2010, 22:56:30 pm
da Gilean
12 Risposte
357 Visite
Ultimo post 01 Marzo , 2012, 11:42:26 am
da quattropassi
3 Risposte
3481 Visite
Ultimo post 21 Luglio , 2015, 14:28:04 pm
da Bruno Palmero
0 Risposte
575 Visite
Ultimo post 01 Agosto , 2016, 09:40:23 am
da pappalunga

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24