Autore Topic: Responsabilita' coordinatore della sicurezza  (Letto 2784 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline aleaaa

  • Esperto del forum
  • ***
  • Post: 215
  • Karma: 0
  • Novizio
  • Città: Torino
  • Professione: Ing. civile
  • Specializzazione: strutture
Responsabilita' coordinatore della sicurezza
« il: 15 Settembre , 2013, 10:28:49 am »
il coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione, che ha il compito di:
pianificare le misure necessarie a tutela di salute e sicurezza
redigere il piano di sicurezza e di coordinamento (PSC)
predisporre il fascicolo con le caratteristiche dell'opera

il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione, deve:
verificare l’applicazione da parte delle imprese delle disposizioni contenute nel PSC;
verificare l’idoneità del piano operativo di sicurezza (POS) redatto dalle imprese;

adeguare il piano di sicurezza e di coordinamento e il fascicolo, in relazione all’evoluzione dei lavori ed alle eventuali modifiche intervenute, al fine di migliorare la sicurezza in cantiere;
organizzare la cooperazione ed il coordinamento tra le varie imprese;
sospendere, in caso di pericolo grave e imminente, le singole lavorazioni o allontanare lavoratori che non operano in sicurezza.

Se il committente (ovvero colui che paga anche il coordinatore e quindi colui che decide) vuole che i lavori siano fatti da un impresa con Durc non in regola (o fasullo) oppure da un infinita' di lavoratori autonomi (2-3 lavoratori autonomi per le murature,2 per le carpenterie, eccc...), che deve fare il coordinatore? Come puo' tutelarsi in caso di controllo da parte dell'Asl o ispettorato del lavoro?

Grazie


Offline aleaaa

  • Esperto del forum
  • ***
  • Post: 215
  • Karma: 0
  • Novizio
  • Città: Torino
  • Professione: Ing. civile
  • Specializzazione: strutture
Re:Responsabilita' coordinatore della sicurezza
« Risposta #1 il: 16 Settembre , 2013, 10:04:12 am »
Inoltre in cantiere ultimamente mi trovo non piu' a lavorare con imprese (ditte con dipendenti) ma con un infinita' di lavoratori autonomi (3 carpentieri - 2-3 muratori - ecc..)
Per questi non c'e' l'obbligo di fare il pos quindi cosa controllo?
Posso far firmare una lettera al committente nella quale io lo informo che + lavoratori autonomi non possono fare lavori quali carpenterie e/o murature e che se ne prende lui tutte le responsabilita'? Che ne pensi?

grazie



gastab

  • Visitatore
Re:Responsabilita' coordinatore della sicurezza
« Risposta #2 il: 16 Settembre , 2013, 14:32:16 pm »
Inoltre in cantiere ultimamente mi trovo non piu' a lavorare con imprese (ditte con dipendenti) ma con un infinita' di lavoratori autonomi (3 carpentieri - 2-3 muratori - ecc..)
Per questi non c'e' l'obbligo di fare il pos quindi cosa controllo?
Posso far firmare una lettera al committente nella quale io lo informo che + lavoratori autonomi non possono fare lavori quali carpenterie e/o murature e che se ne prende lui tutte le responsabilita'? Che ne pensi?

grazie




Ti allego un file con il riassunto degli adempimenti di legge e delle circostanze in cui vi sono degli obblighi.

La legge obbliga le imprese alla stesura del Piano Operativo di Sicurezza – POS, proprio in virtù di ciò i lavoratori autonomi, nel momento in cui collaborano alla realizzazione di un’opera, non sono tenuti a presentare un proprio POS. L’art. 89 del D.Lgs. 81/08 definisce infatti il lavoratore autonomo come:

“…la persona fisica la cui attività professionale contribuisce alla realizzazione dell’opera senza vincolo di subordinazione.”

La legge, però, li obbliga a rispettare le indicazioni previste dal PSC e dal POS che sono stati trasmessi loro dall’impresa affidataria. Riguardo a questo l’art. 100 comma 3 del D.Lgs. 81/08 prevede che i datori di lavoro delle imprese esecutrici e i lavoratori autonomi sono tenuti ad attuare quanto previsto nel PSC e nel POS. In caso di violazione le sanzioni previste sono l’arresto fino a tre mesi o una multa tra 400€ e 1600€.

“I datori di lavoro delle imprese esecutrici e i lavoratori autonomi sono tenuti ad attuare quanto previsto
 nel piano di cui al comma 1 e nel piano operativo di sicurezza.”

Il lavoratore autonomo che non si adegua alle disposizioni di sicurezza previste dal coordinatore per l’esecuzione dei lavori viene punito con l’arresto fino a un mese e con un’ammenda che va da 300€ a 800€.

“I lavoratori autonomi che esercitano la propria attività nei cantieri si adeguano alle indicazioni fornite dal CSE ai fini della sicurezza” – art. 94 D.Lgs. n. 81/2008 – Obblighi dei lavoratori autonomi.

L’art. 21 del D.Lgs. 81/08 dispone alcune regole che il lavoratore autonomo deve rispettare nel momento in cui si trova a concorrere alla realizzazione di un’opera:
•utilizzare attrezzature di lavoro conformi al Titolo III del TU;
•possedere e utilizzare DPI conformi al Titolo III del TU;
•procurarsi una tessera di riconoscimento corredata di fotografia se ci si trova a lavorare insieme a dipendenti di altre aziende.

Nello stesso articolo si precisa che i lavoratori autonomi hanno facoltà di:
•beneficiare della sorveglianza sanitaria;
•partecipare a corsi di formazione specifici in materia di salute e sicurezza sul lavoro.

Inoltre il lavoratore autonoma dovrà esibire all’impresa affidataria:
•iscrizione alla Camera di Commercio, Industria e Artigianato;
•documentazione attestante la conformità alle disposizioni del D.Lgs. 81/2008 relativa a macchine, attrezzature e opere provvisionali;
•elenco dei DPI in dotazione;
•attestati inerenti la propria formazione e la relativa idoneità sanitaria;
•documento unico di regolarità contributiva.
« Ultima modifica: 16 Settembre , 2013, 14:36:10 pm da gastab »


Offline aleaaa

  • Esperto del forum
  • ***
  • Post: 215
  • Karma: 0
  • Novizio
  • Città: Torino
  • Professione: Ing. civile
  • Specializzazione: strutture
Re:Responsabilita' coordinatore della sicurezza
« Risposta #3 il: 16 Settembre , 2013, 16:02:26 pm »
Leggiti la circolare 16 del 2012 ... spiega come per lavori quali le carpenterie, scavi, ecc... i lavori non possano essere fatti lavoratori autonomi.

Negli ultimi cantieri che sto seguendo non ho neppure un impresa mandataria ma solo lavoratori autonomi (3 carpentieri , 2 muratori, ecc..) cosa posso fare per tutelarmi?

grazie

 

Related Topics

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
5 Risposte
4212 Visite
Ultimo post 21 Dicembre , 2011, 12:46:37 pm
da IngSandro
10 Risposte
4265 Visite
Ultimo post 26 Gennaio , 2013, 18:14:20 pm
da pasquale
1 Risposte
2449 Visite
Ultimo post 18 Febbraio , 2013, 10:09:13 am
da gastab
0 Risposte
1749 Visite
Ultimo post 19 Marzo , 2016, 10:10:01 am
da 38bravo
1 Risposte
3607 Visite
Ultimo post 26 Luglio , 2016, 14:09:40 pm
da werew

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24