Autore Topic: ponti ad arco  (Letto 2001 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline flatiron

  • Semi Esperto
  • **
  • Post: 151
  • Karma: 3
  • Novizio
  • Città: genova
  • Professione: ingegnere
  • Specializzazione: strutture
ponti ad arco
« il: 07 Agosto , 2011, 17:18:09 pm »
Salve a tutti,
sto studiando il progetto dei ponti ad arco (cominciando da quelli di 3 categoria...). In particolare vorrei chiedervi,
considerando il caso di un ponte in acciaio a via intermedia, come si realizza il nodo di ntersezione tra arco e impalcato;
ovvero se l'impalcato e l'arco non si collegano, oppure se l'impalcato si appoggia mediante ad esempio l'inserimento di un
treverso tra i due archi (in luogo del pendino corrispondente). Inoltre chiedo se sia possibile realizzare un tale ponte
a spinta eliminata. In termini pratici, volendo eliminare la spinta, come si può realizzare il nodo di intersezione tra arco
e impalcato? Sarebbe di grande aiuto poter disporre di disegni o immagini di questo nodo in particolare.
Qualcuno è in grado di aiutarmi?
Grazie


zax2010

  • Visitatore
Re: ponti ad arco
« Risposta #1 il: 07 Agosto , 2011, 18:55:57 pm »
Risposta velocissima dopo la lettura del topic (e quindi senza sufficiente riflessione).
Se la via è intermedia la spinta non potrà mai essere del tutto eliminata. La "catena" costituita dalle travi orizzontali dell'impalcato, assorbirebbe la spinta  fino alla quota in cui essa si fisserebbe all'arco. Da li in giù la spinta si riforma nuovamente.

Sempre a prima botta ritengo che il traverso di collegamento alla quota di intersezione tra arco e via di corsa sia sempre opportuno metterlo, così come vengono collegati normalmente gli archi in sommità. Almeno in questo modo limiti l'instabilità degli archi accoppiandoli.

zax2010

  • Visitatore
Re: ponti ad arco
« Risposta #2 il: 07 Agosto , 2011, 18:59:45 pm »


Offline flatiron

  • Semi Esperto
  • **
  • Post: 151
  • Karma: 3
  • Novizio
  • Città: genova
  • Professione: ingegnere
  • Specializzazione: strutture
Re: ponti ad arco
« Risposta #3 il: 16 Agosto , 2011, 11:30:39 am »
Sempre a prima botta ritengo che il traverso di collegamento alla quota di intersezione tra arco e via di corsa sia sempre opportuno metterlo, così come vengono collegati normalmente gli archi in sommità. Almeno in questo modo limiti l'instabilità degli archi accoppiandoli.

Zax ti ringrazio ma quello che mi interessava sapere non era semplicemente se fosse opportuna o meno la presenza del traverso. Non ho dubbi che
lo sia. Semplicemente chiedevo se in genere la via di corsa è portata in appoggio su tale traverso oppure no. Immagino che dipenda da come ciascuno
decide di far lavorare la struttura. Cmq sto cercando in rete particolari costruttivi su questi ponti ma faccio davvero fatica a torvarne.
Qualche spunto? Inoltre, non trovo produttori di elementi di collegamento degli archi alla fondazione, tipo le cerniere sferiche ad esempio
(quelle che spesso si usano per gli archi in legno). Anche su questo chiedo aiuto!

 

Related Topics

  Oggetto / Aperto da Risposte Ultimo post
0 Risposte
1355 Visite
Ultimo post 10 Maggio , 2009, 12:02:10 pm
da Gilean
3 Risposte
2836 Visite
Ultimo post 23 Marzo , 2011, 10:01:46 am
da maxino
0 Risposte
1261 Visite
Ultimo post 09 Novembre , 2011, 10:17:35 am
da pasquale
0 Risposte
1290 Visite
Ultimo post 06 Dicembre , 2012, 17:41:37 pm
da pasquale
0 Risposte
917 Visite
Ultimo post 09 Aprile , 2015, 16:38:24 pm
da alek800

Sitemap 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24